Campania, più tasse e meno servizi

La scure dei tagli orizzontali e la questione dell’irpef

Già la “prima manovra dell’estate” aveva ridotto i trasferimenti alla nostra regione di circa 380 milioni, ai quale bisogna sommare i tagli della “finanziaria di Ferragosto”, approvata con un testo che è stato stravolto più e più volte e che è lontano da divenire definitivo. Si stima comunque che, stando alla prima formulazione della manovra, il costo per la Campania potrebbe essere di circa 200 milioni annui. Altrettanti potrebbero venir meno ai Comuni e un centinaio alla Provincia, per il solo 2012, con bis previsto per il 2013, mentre il 2014 dovrebbe segnare un dimezzamento del salasso. Del resto lo ammette candidamente lo stesso Stefano Caldoro: «Ci saranno maggiori tariffe e meno servizi in settori fondamentali come i trasporti, la sanità, l’assistenza, la scuola e la formazione. Di fatto si colpirà anche il mondo del lavoro».

A destare preoccupazione è il fatto che la Campania non ha più margini di manovra per prelievi autonomi di natura fiscale. Irap e Irpef sono già ai massimi consentiti, si può pensare solo ad un aumento del bollo auto. A Napoli ad esempio l’addizionale comunale irpef, che è già allo 0,50%, per coprire i tagli dovrebbe raggiungere quota 1,72% – questa però per legge può salire al massimo allo 0,80%! Peraltro per il 2012 è previsto un colpo di forbici per abitante per Napoli che è il doppio di quello di Milano.

Intanto alla sede del Monte dei Pegni del Banco di Napoli alle 8 del mattino inizia la ressa, a qualche ora dall’apertura degli uffici la folla aumenta, invade il marciapiedi, diventa un serpentone. E’ una folla silenziosa che impegna i suoi piccoli tesori per sbarcare il lunario, il segno di una crisi che ha superato il limite.

(Articolo pubblicato sul numero di settembre de “La Camapania giovane”)

Cliccando qui potete scaricare o semplicemente vedere il pdf del numero completo di settembre de “La Campania giovane” nella versione cartacea

Di seguito l’immagine dell’articolo nella versione cartacea:

Annunci

Pubblicato il 2 ottobre 2011, in La Campania giovane con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: